#UniamoLaVoce 2017-03-15T15:53:12+00:00

Project Description

#UniamoLaVoce

È stato l’hashtag ufficiale della Giornata delle Malattie Rare 2016, arrivato tra i trend topic su twitter. Con questa campagna social di sensibilizzazione, realizzata con Uniamo Fimr Onlus, abbiamo raggiunto migliaia di persone e ottenuto il sostegno spontaneo di molti giornalisti, testimonial e personalità del mondo dello spettacolo e della cultura.


bambino che urla

GLI OBIETTIVI

#UniamoLaVoce è stata la campagna di sensibilizzazione promossa da UNIAMO FIMR Onlus – Federazione Italiana Malattie Rare in occasione della nona edizione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare.

Gli obiettivi fondamentali della campagna:

  • aumentare la consapevolezza e l’informazione sulle malattie rare nella società in generale e tra i decisori pubblici
  • spezzare l’isolamento delle famiglie e dei pazienti
  • diffondere il messaggio che le comunità dei malati rari di tutto il mondo lavorano strenuamente per far recepire le necessità particolari di chi vive questa condizione

LA CAMPAGNA

“Unisciti a noi per far sentire la voce delle Malattie Rare”

Agli utenti è stato rivolto l’appello a pubblicare un’immagine di un urlo o a condividere le creatività della campagna con l’hashtag #UniamoLaVoce. L’iniziativa ha richiamato l’attenzione di molti e il 29 febbraio, Giornata Mondiale delle Malattie Rare, l’hashtag #UniamoLaVoce è entrato nei trend topic con oltre 1500 tweet generati, figurando così tra i temi più caldi sul social network.

I TESTIMONIAL

All’iniziativa hanno partecipato spontaneamente numerosi volti noti: Valentina Vezzali, Paola Turci, Fiorella Mannoia, Raf, Malika Ayane, Emma Marrone, Nek e Jimmy Ghione hanno sostenuto la campagna pubblicando immagini e postando tweet di solidarietà. Commovente, poi, il video-testimonianza di Iacopo Melio, il 26enne affetto da una malattia genetica rara che ha conquistato il web grazie alle sua continua lotta contro le barriere architettoniche e le discriminazioni.

I RISULTATI

Su Twitter i contributi di migliaia di utenti:

  • trend topic su Twitter, con 7 milioni di utenti raggiunti, oltre 1500 Tweet e 1300 retweet

Stampa:

Oltre 70 tra quotidiani e periodici, circa 100 testate online e più di 180 emittenti radiotelevisive hanno dedicato ampio spazio all’annuale appuntamento con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica e i decisori sulla necessità di uno sforzo comune e di un cambiamento organizzativo in grado di fornire maggiore assistenza ai malati rari e ai loro familiari.

Ad oggi la Giornata delle Malattie Rare ha contribuito al progresso di piani nazionali e politiche mirate in molti Paesi.

Ogni anno la Giornata si concentra su un tema in particolare, accompagnato da uno slogan. Grazie ad essa, la comunità dei malati rari si sta spostando da una condizione di persone isolate e in stato di pesante abbandono ad essere una massa critica di cittadini che fa sentire in modo forte le proprie istanze attraverso azioni propositive che aprono la porta a nuove speranze.