Riprenditi la vita – Il tour 2019-01-21T15:57:37+00:00

Project Description

  • 12
    Shares

Riprenditi la vita
Il tour


Una campagna di comunicazione integrata realizzata insieme ad A.L.I.Ce. Italia Onlus per favorire la prevenzione di ictus e fibrillazione atriale. Una strategia che ha portato migliaia di persone in piazza per gli screening gratuiti organizzati sul territorio.



GLI OBIETTIVI

Conoscere la fibrillazione atriale per prevenire l’ictus

La campagna “Riprenditi la vita” è stata realizzata insieme ad A.L.I.Ce. Italia Onlus (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale) con il sostegno non condizionato di Boehringer Ingelheim per sensibilizzare e informare la popolazione, pazienti e caregiver in particolare, su fibrillazione atriale, rischio ictus e terapie oggi disponibili.



LA CAMPAGNA

“Riprenditi la vita”: la prevenzione arriva in piazza

Per chi soffre di fibrillazione atriale, “riprendersi la vita” significa ricominciare a coltivare in sicurezza le passioni messe da parte a causa dei rischi legati alla terapia. Un messaggio positivo che vuole restituire fiducia a chi si sente limitato nelle proprie attività a causa della malattia e dei trattamenti che deve seguire per tenerla sotto controllo.

La prima fase della campagna ha avuto lo scopo di sensibilizzare e informare il pubblico sull’importanza della prevenzione di ictus e fibrillazione atriale. Il video spot diffuso attraverso il web ha raggiunto 24.159 visualizzazioni e il sito di campagna ha raccolto 222 questionari anonimi sulla fibrillazione atriale.

Nella seconda fase, il messaggio di prevenzione di “Riprenditi la vita” è arrivato 11 piazze italiane.

L’azione sinergica di ufficio stampa, social network, PR e di associazioni, enti, istituzioni e media ha portato migliaia di persone in piazza per gli screening gratuiti organizzati sul territorio.

Ogni tappa del tour di “Riprenditi la vita” ha ospitato medici specialisti (cardiologi e neurologi), infermieri e un team di giovani artisti che ha realizzato e donato alle persone in attesa un ritratto come ricordo dell’iniziativa.

A conclusione del tour si contano 1.686 screening effettuati  e 600 ritratti regalati.

UFFICIO STAMPA & PR

Le attività di ufficio stampa hanno prodotto 109 uscite tra agenzie, quotidiani, periodici e testate online.

Tra queste compaiono Quotidiano Sanità.it, La Stampa, La Nazione, Rai3 Liguria, Il Secolo XIX, Rainews.it, Trmnews.it , Il Mattino, La Repubblica, Panorama Sanità, Sanità 24 (Il Sole 24Ore).

I contatti radio e Tv hanno portato a 23 interviste e 21 emittenti coinvolte nell’annuncio dell’iniziativa.

La campagna ha ottenuto anche importanti patrocini, tra questi quello del Ministro della Salute, della SIN (Società Italiana di Neurologia), e della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie).

SOCIAL

I canali social di A.L.I.Ce. (Facebook e Twitter) hanno contribuito a dare visibilità all’iniziativa e a raggiungere i destinatari della campagna.

Il piano editoriale che abbiamo ideato ha seguito due strade parallele:

  • Post informativi su ictus e fibrillazione atriale con pubblicazione giornaliera
  • Post sugli eventi in piazza, dedicati a un pubblico geolocalizzato

I contenuti social hanno registrato oltre 10.000 interazioni tra commenti, reazioni e condivisioni.

SPECIAL POST: IL RECUPERO DEL DIALETTO

In previsione della tappa di Cagliari abbiamo testato un copy in dialetto sardo. Una scelta efficace, che ha reso la comunicazione più vicina alle persone e che è stata accolta con grande entusiasmo dal pubblico.

Oeh, Aio!!Sapadu chi enidi dae sar 10 de manzanu a sas sese de sero attoppa in piazza Carmine a Casteddu pro ti controllare su coro❤: fibrillazione atriale e ictus.Beni ti ispettamusu no devese pagare nudda.

Posted by Federazione ALICe Italia on Tuesday, October 9, 2018

I RISULTATI

Insieme contro l’ictus celebrale

L’iniziativa è stata accolta positivamente e l’integrazione e il supporto tra le attività offline online ha rafforzato ancora di più legame tra A.L.I.Ce. e il suo pubblico.

1.687 SCREENING EFFETTUATI

+153 USCITE 

interazioni
+ 10k INTERAZIONI

I RISULTATI

Insieme contro l’ictus celebrale

L’iniziativa è stata accolta positivamente e l’integrazione e il supporto tra le attività offline online ha rafforzato ancora di più legame tra A.L.I.Ce. e il suo pubblico.

interazioni

+1.686 SCREENING EFFETTUATI

+153 USCITE

+10k INTERAZIONI


  • 12
    Shares