Giornata Parkinson 2018-01-05T13:50:53+00:00

Project Description

Giornata Parkinson

Per un malato di Parkinson anche la più piccola azione quotidiana assume la forma di una grande sfida.

Con l’Accademia LIMPE DISMOV abbiamo ideato e realizzato lo spot per la Giornata Nazionale Parkinson 2016 che ha avuto come protagonista l’oro olimpico Yuri Chechi, portavoce di questo importante messaggio diffuso attraverso le principali reti televisive nazionali.

GLI OBIETTIVI

Dal mondo dello sport per informare e prevenire il Parkinson

In Italia circa 300 mila persone sono affette dal morbo di Parkinson, malattia che compromette la capacità di controllare i movimenti e l’equilibrio.

Il video realizzato insieme all’Accademia LIMPE DISMOV in previsione della Giornata Nazionale Parkinson 2016 mira ad informare e sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto alla malattia.



LO SPOT

Le imprese degli eroi di tutti i giorni

Il concept su cui si basa lo spot viene espresso attraverso una narrazione che si sviluppa su due piani e riguarda due protagonisti e due luoghi differenti, legati da elementi comuni.

Da una parte troviamo Yuri Chechi, medaglia d’oro olimpica, che si appresta a fare un esercizio.

Dall’altra una signora sull’autobus, in proncinto di alzarsi aiutandosi con le maniglie poste in alto.

Nel primo caso è chiaro il riferimento alle imprese eroiche di un grande atleta. Nel secondo, sebbene stia compiendo un gesto di vita quotidiana, anche la signora sta affrontando una sfida, dipesa dalle difficoltà causate dal Parkinson.



IL TESTIMONIAL

Il “Signore degli anelli” a sostegno della lotta contro il Parkinson

Yuri Chechi, campione olimpionico, è il testimonial di questo spot.

Ormai da molti anni, l’atleta è impegnato attivamente a sostegno dei pazienti affetti da Parkinson. Li segue durante l’attività fisica, suggerendo loro anche l’adozione di alcune buone abitudini: ciò porterebbe risultati significativi sia dal punto di vista della prevenzione, che rispetto al miglioramento della qualità della vita dei soggetti stessi.

«Nella mia carriera è capitato di dovermi riprendere dagli infortuni e so la fatica che si fa. Quando lavoro con queste persone penso ai sacrifici che devono fare quotidianamente. Sono loro i veri olimpionici, i veri campioni».

jury chechi per lo spot sulla giornata mondiale del parkinson



I RISULTATI

Piccoli schermi per grandi progetti

Il progetto è stato reso noto attraverso la trasmissione dello spot su alcune delle principali reti televisive nazionali, così da rendere possibile la diffusione del messaggio al grande pubblico.