Nasce Merck for life, sito dedicato ai progetti Merck pensati per migliorare la vita dei pazienti


È online il sito Merck for life, una piattaforma multi-tematica che ha l’obiettivo di far conoscere tutte le iniziative realizzate da Merck volte ad incidere positivamente sulla vita delle persone. 


Nell’ultimo anno Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, ha mostrato un impegno sempre crescente all’interno del panorama digital. Dopo il lancio del nuovo canale YouTube Merck Italia bit.ly/YouTubeMerckItalia, sono stati infatti avviati diversi progetti che hanno coinvolto attivamente pazienti e utenti della rete, sensibilizzando su tematiche importanti.

Le iniziative Merck

Alcune delle iniziative Merck che hanno permesso di integrare il settore salute con il web e digital sono:

  1. Genitori si può, anche con la sclerosi multipla, dedicato ai pazienti affetti da sclerosi multipla che intendono coronare il loro sogno più grande; diventare genitori.

genitori-si-puo-sclerosi-multipla

2. 2 Million Babies, progetto nato con l’obiettivo di ringraziare tutte le persone che hanno creduto nella passione e nell’impegno quotidiano di Merck dove innovazione e intuizione hanno portato alla nascita di 2 milioni di bambini in più di 100 paesi.

2-millions-babies-merck

 

3. Merck for Health, progetto di open innovation in ambito healthcare, nato con l’obiettivo di individuare nuove soluzioni tecnologiche e di sostenerne lo sviluppo e l’utilizzo nei settori della sanità e della salute.

merck-for-health

 

Merck for life per informare ed educare

“Con merckforlife.it – ha concluso il Dottor Antonio Messina, Presidente e Amministratore Delegato di Merck Serono S.p.A. – Merck conferma la propria volontà di utilizzare sempre più il Web, non solo per comunicare le proprie attività, ma anche e soprattutto per informare ed educare le persone sui più importanti temi legati alla salute, e per promuovere progetti innovativi che possano fare una concreta differenza nella vita dei pazienti”.

logo-merck


2017-01-18T12:13:26+00:00 Comunicati, News|

Scrivi un commento